Pubblicità fumosa

Pubblicità ripresa molto liberamente da quella delle Pall Mall (anni ’50).

In Italia la pubblicità delle sigarette è vietata (da circa 60 anni) , mentre quella dei superalcolici è ok … sarebbe da discuterne tanto, ma non in questa sede.

Tante tante tante decine di milioni di anni fa

Nel Carbonifero (circa 300 milioni di anni fa) misteriose specie abitavano la terra.

Fiori come le cazzolarie erano diffusissimi. E che dire della prima specie intelligente che regnò incontrastata sulla terra per 10 milioni di anni, le favolose apimayche?

La civiltà delle apimayche fu un faro di cultura in tutta la terra.

Unirono scienza, tecnologia ed arte ad una totale integrazione con la natura. Il loro cibo preferito era il succo della cazzolarie, che succhiavano una volta al giorno, e ciò bastava al loro sostentamento.

Fu verso la fine del carbonifero che le scienziate misero a punto un motore interstellare basato esclusivamente sulla forza mentale delle apimayche.

Non si sa come mai, ma 299 milioni di anni fa le apimayche decisero di migrare in un’altra galassia. Di loro sulla terra non rimase niente. Ora possiamo solo trovare i resti fossilizzati della specie da cui si erano evolute, le meganeure.

Pubblicità pubblicità

Dovendo passare i pomeriggi a casa di mia mamma 93enne mi devo anche sorbire i programmi pomeridiani (idioti) di RAI1.

Ovviamente ci sono pubblicità particolari … le più martellanti sono sui rimedi contro:

1) flautolenza;

2) diarrea;

3) impotenza.

Ci starebbe bene anche questa mia pubblicità

r

Intersex – mostra virtuale

Li/i poche/i che mi seguono sanno che un posto particolare tra i miei disegni ce l’hanno le persone intersessuali.

I motivi li ho già spiegati tante volte, ma sostanzialmente è un omaggio, molto leggero, a queste persone mutilate dopo la nascita a causa della morale cattolica imperante.

Brrrrrr che freddo

Se avete caldo guardate questo disegnino rinfrescante 🥶

Beh, non so però se vale la pena di incontrare una così per stare un po’ al fresco, che ne dite?

PS Il disegnino ha qualche anno, ma d’estate con il caldo mi sembra che ci stia molto bene. Poi ripubblicherò altri disegnini freddissimi.