TANTI ANNI FA…

Correva l’anno 1984, e per caso mi vennero mostrati degli appunti di un professore indiano. Contenevano simboli strani, mai visti prima dal punto di vista del loro uso.

Mi fu spiegato che si trattava di operatori temporali. Ero venuto in contatto con la logica del tempo, e come San Paolo, rimasi folgorato.

Decisi istantaneamente che sarei diventato un prof universitario e che la mia ricerca si sarebbe svolta nel campo delle logiche non classiche e temporali.

Ho mantenuto la promessa fatta a me stesso, ed ora a distanza di 35 anni continuo ad occuparmi della struttura logica del tempo.

Mi piacerebbe ora scrivere anche un articolo eretico-filosofico sul tempo in presenza dei viaggi nel tempo stesso, mostrando un modello logico che non abbia paradossi ed in cui il concetto stesso di causa-effetto vacilla.

Quello che lentamente sta emergendo è che il passato … non si trova nel passato.

Ci riuscirò?

In fondo, se (in linea di principo) è possibile violare la causalità e spostarsi nel tempo (grazie al famoso articolo di Kip Thorne “wormhole and time machine” ) allora occorre capire la struttura logica di questo benedetto tempo.

Dite che farei meglio a riprendere i disegnini di cazzi e tette?

Vi saluto , che l’ambulanza è venuta a riprendermi per portarmi ad Arkham.

21 Replies to “TANTI ANNI FA…”

    1. Dispense no, ma ci sono libri che si trovano agevolmente in rete. Ma dipende tutto dalla tua preparazione matematica di base. Il corso di logica che al momento insegno è destinato a studenti che abbiano già conseguito la laurea triennale in informatica/matematica. Tra quello che uno fa di ricerca e quello che uno insegna c’è un abisso (nei corsi di laurea scientifici).

      Piace a 1 persona

      1. PS esistono pochi e semplici libri in italiano… ma non sono ovviamente gratis. Per il resto, tutte le dispense vengono scritte in inglese, per ovvi motivi. Se scrivo una dispensa in inglese questa può poi essere usata in tutto il
        mondo. L’inglese, piaccia o meno, è la lingua franca di comunicazione scientifica internazionale, prima lo fu il tedesco (anche se per un periodo
        molto limitato) e prima ancora il latino. Gli scienziati vogliono una lingua, qualsiasi, che sia diffusa e che permetta l’intercomunicazione. Chissà, magari tra un secolo sarà il cinese, oppure lo spagnolo.

        Piace a 1 persona

      2. Che significa non essere un novizio? Hai una laurea triennale in matematica, informatica? Hai seguito/studiato un corso di base di logica (quale testo di studio hai usato?) Per darti dei consigli (se li vuoi, ovviamente) avrei bisogno di saperlo. La logica viene affrontata ad esempio sia nei corso di laurea di informatica e filosofia, ma con metodi e profondità tecnica assai diversa.

        "Mi piace"

      3. Tra la logica matematica e sapere programmare non c’è molta relazione … Ma in ogni caso io posso provare a cercarti del materiale (o indicarti il titolo di certo libri) però davvero dovrei sapere le tue basi. Conosci i fondamenti della logica proposizionale (sintassi, semantica di Tarski, assiomatizzazione, teoremi di correttezza e incompletezza? Sono le cose che di fanno in un corso elementare di logica al primo anno di Informatica). Questa è la base minima per poter leggere qualcosa di non divulgativo sul tema delle logiche del tempo. Se invece cerchi un qualche testo divulgativo (ma, dato che mi chiedevi di dispense universitarie, dubito) non saprei che consigliarti. Forse esiste qualcosa per studenti di filosofia , ma davvero non saprei.

        "Mi piace"

      4. la logica proposizionale la feci. però sto tarski non mi dice nulla. e non ricordo i teoremi che citi (ma forse dipende dal fatto che studiai queste cose molti anni fa). lessi “godel escher bach un’eterna ghirlanda brillante”, e lo trovai stimolante in alcune parti, ma anche assurdamente barboso in altre…

        Piace a 1 persona

      5. Goedel Escher Bach è un libro divulgativo vergognoso … roba da denunciare lo scrittore per le banalità e l’ignoranza che trasmette 🤣. Ti farò sapere se esiste qualche libro decente divulgativo ma serio in italiano.

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...