Il coronavirus e la masturbazione

Conte è stato chiaro (ordinanza ministeriale 6969.666), le forze di polizia vigileranno affinché i rapporti sessuali interpersonali siano legali solo se verrà rispettata la distanza minima di 1 metro tra i partner sessuali.

Ammessa la penetrazione (nella vagina o nel culo) solo se il partecipante maschile ha un cazzo lungo almeno 1 metro e 10 cm.

Incentivata la pratica masturbatoria, consigliata la mattina presto e la sera prima di dormire. A tale scopo sono previsti incentivi per accedere a costi ridotti a tutto il materiale video pornografico.

4 Replies to “Il coronavirus e la masturbazione”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...