L’inizio dell’apocalisse

Tutto iniziò il 15 settembre 2020.

Gli USA erano flagellati dal covid con ormai più di 400mila morti e la popolarità di TRUMP era ai minimi.

Il presidente preso dal panico di una ormai certa sconfitta elettorale decise che l’unico modo per risalire la china dei sondaggi era fare una bella guerra. Purtroppo gli mancavano i nemici naturali, certo c’era la Corea del Nord, ma dopo che Trump (grazie ad un accordo segreto con Kim) aveva installato una base nucleare nel paese l’attacco era improponibile.

Rimaneva il cattivone per antonomasia, l’Iran.

Alle ore 05 PM del 15 settembre (ora di Washington) 200 missili nucleari partirono contro l’Iran … solo che la Russia non stette a guardare e 400 missili nucleari partirono verso altrettanti obiettivi USA.

L’India disse “ma che noi siamo da meno?” e fece partire un attacco nucleare contro il Pakistan, mentre Trump ormai galvanizzato decise di bombardare anche la Cina.

Il 16 settembre il pianeta contava già 2 miliardi di morti.

Ai primi di novembre un inverno nucleare precipitò il mondo intero in una coltre di gelo, i morti ormai erano quasi 6 miliardi.

Un secolo dopo … [continua]

11 Replies to “L’inizio dell’apocalisse”

      1. O ragazza cara, il
        mio è un blog di cazzate … e quindi peno di cazzi (ma anche tutte e passere), troppe altre cose serie faccio nella mia vita (anche se cerco di fare anche le cose serie con il massimo della leggerezza).

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...