La prima astronauta

Maranello, 3 luglio 1948.

Dal nostro corrispondente Andrea Emme.

Una notizia clamorosa, il meccanico Elanio Muschio, licenziato in tronco dalla Ferrari dopo essere stato scoperto a masturbarsi usando un tubo di scappamento, ha mandato la prima donna nello spazio.

“Non è stato difficile” ci ha detto Muschio, “è stato sufficiente rubare l’ultimo modello da corsa dall’officina di Maranello e sostituire il motore a scoppio con uno ad antigravità”.

Purtroppo il geniale Muschio è stato arrestato dai Carabinieri subito dopo il rientro a terra dell’astronauta Flora Baccini.

A breve ritorneranno i disegnini

Oddio, non è che qualcuno ne sentisse la mancanza 🤣, ma dato che disegnare mi rilassa ho deciso di riprendere con una nuova serie: finte copertine riviste più o meno pulp anni 40/50.

Ci sentiamo asap.

Seconda Puntata: Arriva il Che

[Riassunto puntata precedente: dopo che l’inferno si liberò dal giogo dell’élite paradisiaca fondando la Repubblica Comunista Infernale dio decise che tutti gli umani una volta defunti andassero in paradiso. Sino a che …]

Toc toc.

– “Qualcuno vada ad aprire la porta del paradiso!”

Toc toc.

– “San Pietro dove cazzo sei finito? Bussano!”

Toc toc.

– “Pietro è andato con lo Spirito Santo ad una battuta di caccia.”

Toc toc toc.

– “Gesù vai ad aprire? In fondo sei il vicecapo quassù”

Toc toc toc toc.

– “Gesù stamani è strafatto, dopo l’orgia di ieri notte si è imbottito di coca, acidi e margaritas, ha detto di non disturbarlo neanche arrivasse Ragnarok.”

Toc toc toc toc toc!!!!

– “Eccheccazzo!” urlò dio “ma che minchia di paradiso è questo? Io sono il capo supremo e devo fare anche il portiere? Ma vedrete che se continua così rispedisco sulla terra quel debosciato di mio figlio, e questa volta lo spedisco a spalare merda in una discarica della mafia”.

  • “Ma capo, non ti incazzare, sai come sono i ragazzi di oggi. Gesù si è semplicemente divertito con i suoi amichetti, cosa vuoi che sia un po’ di droga. Cerca di essere aperto.”
  • “Giuseppe, cerca di non farmi incazzare. Sei stato tu a viziarlo sulla terra. E sì che te lo avevo detto di farlo studiare da avvocato, che almeno imparava un mestiere remunerativo. Ma tu no, tu a mettergli in testa le minchiate che è figlio mio, che doveva salvare il mondo ecc. Ma non erano quelli i patti. Alla fine lui ti ha creduto e guarda che fine ha fatto, io che avrei voluto un figlio avvocato, o al limite commercialista. Sparisci dalle palle prima che ti fulmini con lo sguardo. Vai viaaaaa!!!!!”

Ed alla fine, volente o nolente dio si mise una tunica ed andò ad aprire il portone del paradiso.

  • “E tu chi cazzo sei? Non vedi che ore sono? Qui stavamo tutti dormendo dopo i baccanali di ieri sera”
  • “¿Hola como estas? Mi nombre es Ernesto Guevara, pero me conocen como Che.”
  • “Sei quel rompicazzo che si è messo in testa di liberare i popoli dalla tirannia e dall’asservimento ai nostri amici USA??” Urlò dio adirato come non mai. “La gente come te dovrebbe bruciare all’inferno, insieme a tutti i poveri che difendi. Purtroppo quello stronzo di Lucifero si  è ribellato ed ora devo farvi entrare in paradiso”.
  • “Proprio un bel benvenuto(*), ma in fondo non mi aspettavo di meglio da chi appoggia gli imperialisti americani”.
  • “Senti non mi far incazzare, che già ho i grattacapi con mio figlio. Ora tu entri, vai all’ufficio accettazione, ti fai dare una tuta da netturbino ed inizi subito il tuo turno di lavoro. Ci sono rifiuti in tutte le strade del paradiso che non fanno altro che aspettare il tuo intervento. Ovviamente il lavoro è in nero, verrai pagato a cottimo e solo per quel minimo che ti permetterà di comprare le sigarette ed andare nei nostri bordelli, ed ora sparisci che ho da fare cose più importanti.”

                                              …continua (forse).

* Per comodità di lettura i dialoghi del Che vengono tradotti in italiano. Nota del Curatore

Il primo sfruttato dall’inizio dei tempi

Sapete bene che Lucifero fu precipitato all’inferno solo perché una volta si era rifiutato di adorare dio.

Ma insomma quella mattina Lucifero era stanco, aveva passato la notte in una delle solite orge paradisiache con angeli ed angelesse a scopare come se non ci fosse un domani, quando ad un tratto ecco dio che si presenta al capezzale del suo letto.

“Adorami” disse dio,

“Ma sei rincoglionito” rispose Lucifero “ti rendi conto di che ore sono? Fammi almeno bere un caffè!”

L’avesse mai detto! L’incazzatura di dio esplose in tutta la sua immensità, e Lucifero si ritrovò in un biz precipitato all’inferno.

Brutto posto l’inferno a quei tempi, di fatto una discarica di tutti i rifiuti inquinanti del paradiso con Lucifero degradato da serafino ad operatore ecologico infernale. Oltretutto senza paga e senza diritti sindacali.

Le ere passavano e Lucifero ogni santo, ops demoniaco, giorno , rastrellava i rifiuti del paradiso e li bruciava nel super inceneritore infernale, quando un bel dì, annoiato come non mai, dio decise di creare l’uomo la donna. Fu soltanto questione di decenni ed all’inferno iniziarono ad arrivare gli umani … Lucifero non solo doveva rastrellare i merdosi rifiuti del paradiso, doveva anche punire i peccatori. Proprio un’esistenza di cacca la sua. Ma un bel giorno iniziarono ad arrivare all’inferno Marx, Lenin, e … Lucifero prese coscienza di essere solo uno sfruttato. La scintilla della rivolta era scoccata, l’inferno tutto si ribellò e nel mese di ottobre dell’anno 967896546 (dopo la creazione) fu istituita la RCI (Repubblica Comunista Infernale). Dio era fottuto e per non ingrossare le file infernali fu costretto a far andare tutti i morti in paradiso, sino a che in paradiso non ti arrivò il Che e …

Perché … invece di …

Perché pratichi il karate invece di uno sport per la tua età ?

Perché disegni cazzi e fighe invece di fare disegni normali?

Perché fai ricerca in cose teoriche inutili invece di lavorare per il territorio e l’industria 4.0?

Perché sei fissato con il cibo giapponese invece di mangiare come tutti i bravi italiani?

Perché continui a definirti comunista invece di capire che il comunismo è morto?

Perché a 62 anni continui a leggere i fumetti invece di cose adatte alla tua età?

Perché non la smettete di rompere il cazzo invece di pensare a quel che faccio io?

due serie fantastiche

È iniziata da poco la seconda stagione. Ovviamente non dico niente, se non GUARDATELA!

… e tra poco partirà anche la seconda stagione di THE BOYS.

Sicuramente le due migliori serie supereroistiche di sempre. 

Street artist NON artista di strada

In questi giorni la TV riferendosi a Bansky lo ha chiamato “artista di strada”. Ma artista di strada significa tutt’altra cosa.

Ecco ad esempio cosa dice Wikipedia:

Un artista di strada, o in inglese busker, è un artista che si esibisce in luoghi pubblici(piazze, zone pedonali, strade) gratuitamente o richiedendo un’offerta.

Uno street artist è chi invece usa le strade come supporto per le proprie opere (muri, cassonetti ecc). Street artist potrebbe essere tradotto con “artista urbano” .