A proposito del DPCM

Fatemi una volta tanto essere serio in questo mio blog dedicato al disegno del nudo e del sesso in tutte le forme.

Siamo arrivati ad un nuovo minilockdown che però avrà un impatto devastante su tanti lavoratori italiani.

E’ stato giusto il DPCM? Secondo me sì.

E’ stato giusto arrivare al DPCM? Secondo me no.

Tranquille/i non sto diventando schizofrenico. Cerco di spiegarmi.

Grazie al lockdown di marzo-maggio la curva dei contagi è stata abbassata enormemente. A quel punto i governanti locali e nazionali avevano una sola arma a disposizione: prevenzione+ incremento delle strutture sanitarie di primo intervento.

Doveva essere chiaro a tutti che il virus sarebbe tornato prepotentemente dato che non era stato debellato. Ma invece cosa è stato fatto? Niente.

  1. I governanti si sono sbracciati a divulgare la falsità che non ci sarebbe stata una seconda ondata;
  2. non è state fatto nessun piano serio di tracciamento (secondo quanto indicato dal Prof. Grisanti, ovvero tamponi a tappeto per tracciare ed isolare i positivi);
  3. in modo vergognoso certi governanti regionali (Zaia in testa) hanno fatto di tutto per instillare nelle teste delle persone l’assurda convinzione che il coronavirus si fosse indebolito (supportati da gente come Zangrillo).

L’effetto di 1, 2 e 3 è stato un liberi tutti estivo al suono di “tutto è finito”.

Ma inutile prendersela con le persone che non hanno fatto altro che seguire quanto veniva predicato ai piani alti, il virus non faceva più paura.

E poi?

Non solo il governo non ha fatto nessuna vera opera di prevenzione ma nemmeno, in previsione di una sicura seconda ondata, ha incrementato le strutture sanitarie,

Perché l’altra arma al momento disponibile contro il covid è la sanità capillare. Riapertura di tutti i piccoli ospedali di prossimità, e strumenti concreti in mano ai medici di base.

Certo sarebbero state operazioni costose, ma comunque molto meno costose che far ripiombare l’Italia nel lockdown.

Ed ora che ci ritroviamo con i buoi/virus scappati dai recinti non è rimasto altro che iniziare a richiudere l’Italia.

Osservazione finale: possibile che non venga in testa a nessuno che il dramma covid sia amplificato enormemente dalla nostra economia capitalista ed individualista?

Grazie dell’attenzione.

Andrea

3 Replies to “A proposito del DPCM”

    1. Di quando sono cresciute le vendite di Amazon ? 🤔 E cosa ne pensi della Censura che fanno sui social ? La riflessione mi nasce da quella che han fatto a Madonna in questi giorni ad esempio. Io ho chiuso definitivamente da anni sia Fb che Instagramm

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...