Kyoto: N1

Introduzione

Paola mi ha chiesto di descrivere Kyoto, ma è difficilissimo farlo senza scrivere l’ennesima guida alla città.

Cercherò quindi, una puntata alla volta, di proporvi dei flash su quella che considero la più bella città del mondo. Tutte le foto che vedrete sono state fatte da me o con la mia fedele reflex oppure con il telefonino.

I giapponesi dicono che c’è il Giappone e poi c’è Tokyo. Ecco se Tokyo è una città a parte, Kyoto invece rappresenta totalmente il Giappone così come lo intendono i Giapponesi.

Sia beninteso, Tokyo è bellissima, ed al suo interno si trovano spicchi di Giappone autentico, ma Kyoto è un’altra cosa, Kyoto è l’anima del Giappone.

Se volete visitare il Giappone la prima volta rinunciate a spostarvi da città in città e state il più possibile a Kyoto.

Scrive Wikipedia:

Kyoto ( in giapponese 京都市 lett. “Città capitale”) è una città del Giappone di quasi 1,46 milioni di abitanti, capoluogo dell’omonima prefettura. Fu la capitale del Paese per più di un millennio (precisamente dal 794 al 1868) ed è nota come “la città dei mille templi“. Essendo stata quasi interamente risparmiata dalla seconda guerra mondiale, è considerata il più grande reliquiario della cultura giapponese e per questo inserita nei siti protetti dall’UNESCO


Se andrete a Kyoto quasi sicuramente atterrerete al meraviglioso aeroporto di Kansai (isola artificiale di Osaka) progettato da Enzo Piano. Da qui prenderete un autobus che vi porterà in un’ora e mezzo alla stazione ferroviaria di Kyoto. Vale la pena osservare il paesaggio durante il viaggio da Osaka a Kyoto, vedrete come non ci sia di fatto soluzione di continuità tra le due città.

Arrivati alla stazione non vi rimarrà che prendere un taxi per arrivare al vostro albergo. Mi raccomando andate con un foglio scritto sia con i caratteri occidentali (in Giappone si chiamano romanji) che in Giapponese, e cosa importantissima con il numero di telefono dell’albergo.

Qui scoprirete la prima cosa *strana* di tutto il Giappone. Se togliete le strade principali (ma sono pochissime) le altre strade non hanno nomi. E poi i numeri civici non sono progressivi ma secondo la data di costruzione (e le case a Kyoto possono avere date di costruzione che spaziano in tantissimi secoli). Insomma in Giappone non esistono gli indirizzi come li intendiamo noi in occidente. Gli indirizzi esistono, ma di fatto sono noti solo ai postini ed ai poliziotti, in quanto sono molto complicati.

Come trovano quindi i posti i giapponesi? In questo modo : “andate diritti poi arrivati al ristorante XY girate a sinistra sino a che non arriverete ad un verduraio, quindi prendete a destra e dopo 4 case sarete a destinazione”. Non ridete, io che non ho senso di orientamento, non ricordo nomi e numeri lo trovo un modo fantastico per dare indicazioni.

Morale, quasi mai il tassista saprà dove portarvi (a meno che l’albergo non sia stranoto oppure lui già lo conosca).

Non disperatevi e non preoccupatevi, è un punto d’onore per il tassista portarvi a destinazione. Tra parentesi, non provate a parlargli in inglese, sicuramente non lo conoscerà e lo metterete solo in imbarazzo.

Vedrete subito che ogni taxi ha un sistema GPS, non vi dico come funziona (io ho guidato per quasi un mese per il Giappone e l’ho imparato a mie spese), vi basti sapere che se inserite nel sistema di navigazione il numero di un telefono fisso questo vi porterà, se va bene, a destinazione altrimenti in un raggio di un centinaio di metri da questa.

Perfetto direte, beh non proprio, in quanto se il tassista non è giovane quasi per principio non vorrà usare il GPS, dovrà essere lui con e sue capacità a portarvi a destinazione, e lo farà volentieri, non immaginate il livello di gentilezza dei giapponesi .

Insomma con calma ed eventualmente qualche fermata ad alberghi sbagliati arriverete al vostro albergo.

Sta per iniziare il viaggio nella città dei mille templi…

Continua la prossima puntata

7 Replies to “Kyoto: N1”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...