Remembering Japan: 1

I giapponesi sono forse il popolo più “ateo” del mondo ed insieme il più devoto nel senso religioso del termine.

La cosa potrà sembrare molto strana a noi occidentali che spesso associamo l’ateismo con il cosiddetto “materialismo”.

In Giappone esistono di fatto due religioni, lo Shintoismo (religione ufficiale dello stato) ed il Buddismo (con tante sette diverse, delle quali le due sette Zen sono le principali).

Buddismo e Shintoismo, per essendo totalmente diversi dal punto di vista “spirituale” non si combattono, e nessun giapponese dichiarerà di essere o scintoista o buddista o entrambi.

Shintoismo e Buddismo fanno semplicemente parte della vita quotidiana dei giapponesi ed entrambe le religioni meritano totale rispetto. AD esempio è normale che l’ultimo dell’anno il giapponese tipico vada a visitare sia un santuario Shinto che un tempio Buddista ed in ciò non c’è contraddizione e tantomeno una mancanza di rispetto.

Insomma la frase “non avrai alcun dio al di fuori di me” è un nonsense per i giapponesi.

Mentre il Buddismo è una religione senza dei (con vari livelli di trascendenza) la religione Shinto assomiglia moltissimo ad una religione animista, dove i Kami (quelli che noi chiameremmo Dei) risiedono ovunque. Ma è comunque riduttivo chiamarla religione animista. Non assomiglia a nessun’altra religione, sia essa occidentale che orientale.

Provate a chiedere ad un Giapponese se “crede” ai Kami, lo metterete in imbarazzo. I Kami fanno parte della vita, e come nessuno di noi si pone il problema se credere o meno nella realtà (lo fanno solo certi filosofi e fisici) così il giapponese tipico non si pone il problema sui kami. Di fatto non crede a loro come veri e propri dei ma come qualcosa simile all’essenza spirituale delle cose.

Viaggiando per il Giappone troverete ovunque dei Torii. I Torii sono le “porte” di ingresso o ai santuari Shinto o ad aree considerate sacre.

Non è quindi strano che anche vagando per le foreste si trovino dei Torii come quello della mia foto.

10 Replies to “Remembering Japan: 1”

Rispondi a lapastelgris Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...