Con il caldo e …

Con il caldo e la mancanza del mare anche la mia porno-creatività va a farsi benedire.

In questo periodo dovrete accontentarvi di fotografie, ed al massimo di disegni fantascientifici con accenno di tette e cazzi, ma il tutto in modo totalmente asessuato. Il porcello che è dentro di me è andato in vacanza, io spero di raggiungerlo il 18 luglio, una volta finiti gli esami.

Il Giappone e l’artigianato

Il Giappone è per gli occidentali il paese più alieno esistente. Molto più di posti esotici come l’India, la Tailandia ecc.

Purtroppo moltissimi libri scritti da occidentali che pensano di poter parlare del Giappone dopo averlo visto una volta travisano completamente la realtà nipponica.

L’errore tipico è quello di cercare di spiegare il Giappone per comparazione con l’Occidente. Ma la cosa non funziona, e c’è un motivo semplice per ciò, il Giappone è rimasto di fatto isolato dal mondo occidentale sino a circa 160 anni fa. Un paese alieno che precedentemente aveva contatti solo con la Cina e con la Corea (ed in modo molto ristretto con l’Olanda, ma di questo parlerò un’altra volta).

Certo le cose sono profondamente cambiate da allora. Con la restaurazione Meiji e la fine del cosiddetto “medioevo giapponese” è iniziata una occidentalizzazione del paese del Sol Levante.

Ad esempio sono pochi i giapponesi che indossano gli abiti tradizionali, a differenza ad esempio dell’India. Lo sport più amato dai giapponesi è il Baseball (in cui sono bravissimi) e poi Calcio, dopo, ma proprio dopo, vengono il Judo ed il Kendo

Ma il modo con cui i giapponesi vivono il Baseball è quello tipico delle arti marziali, difficile spiegarlo. C’è un abisso tra lo spirito nipponico e quello occidentale, anche quando si tratta di sport occidentalissimi.

Vogliamo poi parlare dell’artigianato? Il Giappone è uno dei paesi più industrializzati del mondo. Basterebbe fare l’elenco delle industrie come Honda, Yamaha, Nikon ecc. per rendersene conto. Eppure l’artigianato è vivo, molto vivo, a differenza di quanto è accaduto in Italia.

Tra tutto l’artigianato nipponico non posso non citare quello per ceramica e porcellana. Il livello è altissimo, ed anche i costi dei prodotti possono essere altissimi. Ma per i giapponesi è sufficiente avere un pezzo di artigianato anche costoso per essere felici. Non è la quantità che amano i nipponici, ma la qualità.

Quindi accade che una famiglia di tre persone, anche con pochi mezzii economici abbia tre bellissime tazze per il tè di puro artigianato, e poi tutto il resto comprato a prezzi bassissimi al supermercato (prodotti cinesi che imitano quelli autoctoni giapponesi).

Se uscite dalle città e girate per i paesi (serve però un’automobile per farlo), troverete ovunque laboratori di artigianato, e nessuno di questi vi deluderà

Italiche Barzellette

Assunto che prima il M5S si dissolve nel nulla meglio è ma anche considerato che purtroppo buona parte dei suoi votanti si riverseranno sui due partiti fascistoidi (DdI e Lega), qualche osservazione a latere, e suvvia, ridiamo per non piangere.

Che il M5S abbia un padrone assoluto lo abbiamo sempre detto (l’altro padrone è morto da un bel po’, ed il figlio, investito per via dinastica non ha lo spessore (spessore?) di immaginazione antidemocratica del padre).

La cosa che fa rabbrividire non è tanto la distruzione di Conte da parte del suo padrone, infatti da quando in qua un padrone/re si fa mettere i piedi in testa da un suo sottoposto? Ma vi ricordate di Berlusconi con Fini e Alfano? Sin qui siamo nella normalità che permea tutto ciò che è padronale.

Allora cosa fa rabbrividire? Il fatto che la persona (Conte), che l’elevato (Grillo) ha voluto a tutti i costi alla guida della nazione, con ben due mandati diversi ora viene accusato come incapace politicamente ed amministrativamente.

Oh insomma, per Grillo va bene che un incapace totale sia presidente del consiglio, ma non certo a capo dei 5S. Il fatto è che come tutti i prestanome che credono di vivere di vita autonoma, appena le idee di Conte si sono scontrate con quelle del Padrone, il Padrone ha deciso di schiacciare il suo vassallo come se fosse uno scarafaggio.

Ma questo è il M5S, un niente politico in cui uno vale uno (che in realtà significa che uno non vale un cazzo) ed in cui l’unico che può decidere è il Padrone.

Gli italiani continueranno ad abboccare? Beh se le cose stanno come raccontava Orwell in 1984, certo che continueranno ad abboccare, basterà che il Padrone sommerga la plebe pentastellata di falsi comunicati, e vedrete che tra un po’ il grillino quadratico medio si convincerà che Conte non è mai piaciuto a Grillo , anzi che è riuscito ad arrivare al governo contro la sua volontà.