Daredevil

Ho rivisto la serie (bella) Daredevil, molto più bella del film con Ben Affleck .

Ecco il mio Daredevil … molto vicino a quello disegnato dal grande Gene Colan negli anni ’70.

Oro (supereroine comuniste)

Il 21 dicembre 1961 Natasha era regolarmente al lavoro nella fabbrica orafa di Vladivostok. La giornata era freddissima, con il termometro che non saliva mai sopra i -30ºC.

Su tutta la regione si stava scatenando una vera e propria tempesta, nel cielo i lampi ed i tuoni si susseguivano senza sosta …. sembrava che su in alto fosse in atto Ragnarok, la battaglia finale degli dei norreni contro le forze del caos .

Era quasi mezzogiorno quando un fulmine di una potenza inimmaginabile colpì la fabbrica fondendo tutte le macchine elettriche.

Natasha, che stava lavorando vicino ad un enorme altoforno elettrico usato per fondere l’oro, fu investita da un getto del nobile metallo.

Le compagne ed i compagni di lavoro assistettero impotenti alla tragedia, Natasha sembrò a tutti spacciata.

Ma poi avvenne la trasformazione, intere parti del corpo di Natasha si trasformarono in Oro Vivente.

Una nuova supereroina era nata!

Natasha, con il nome di battaglia di Oro, si distinse nella guerra finale tra le forze comuniste e quelle capitaliste.

Lottò senza tregua sino a quando il socialismo non uscì vittorioso.

Ora, a distanza di 55 anni dalla vittoria finale, il mondo intero, unito sotto la bandiera del socialismo la ricorda con commozione e ringraziamento.

Hasta la Victoria Siempre compagna Oro.

L’URSS alla conquista del cosmo

14 agosto 1958: la compagna Olga Pussotchka viene mandata nello spazio, con l’obiettivo di essere la prima umana a camminare sul suolo lunare.

20 agosto 1958 : Olga scende dal modulo lunare pronunciando le famose parole «un piccolo passo per un essere umano, un grande passo per la rivoluzione socialista!»

22 agosto 1958: una tempesta solare investe la luna.

23 agosto 1958: Olga inizia a sviluppare superpoteri.

24 agosto 1958: Olga scopre di non avere più bisogno di aria e della tuta spaziale per sopravvivere nel vuoto. Olga diventa la prima nudista spaziale.

25 agosto 1958: Olga scopre di saper volare a velocità superluminale.

26 agosto 1958: Olga ritorna sulla terra impiegando per il viaggio solo un centesimo di secondo.

27 agosto 1958: tutti i paesi socialisti acclamano Olga, la prima supereroina spaziale comunista.

1 dicembre 1958: Un gruppo di scienziati inizia lo studio di un motore stellare che permetta di muoversi a velocità estremamente superiore a quella della luce, proprio come Olga.

14 agosto 1959: il primo razzo sovietico superluminale viene lanciato con successo.

15 agosto 1959: un’astronave vulcaniana, dopo aver assistito al lancio sovietico, scende in pace sulla Piazza Rossa.

1 ottobre 2059: sovietici e vulcaniani firmano il trattato per costituire la Federazione Galattica Socialista (FGS)

14 agosto 1968: I sovietici, a nome della FGS, lanciano un programma di esplorazione della galassia di Andromeda. La missione è guidata dalla Compagna Olga .

Supereroi dimenticati: Iosif

Iosif è stato uno dei più grandi supereroi sovietici.

Dopo essere caduto nel 1920 in una vasca di metallo fuso dell’ acciaieria di Leningrado, assunse strabilianti superpoteri.

Durante la guerra contro i nazisti si distinse per le tantissime operazioni contro le armate tedesche.

Ci rimangono i versi del grande poeta Paskulcenko .

A Leningrado il silenzio era già alto.

Sussurravano le Guardie Rosse del Rio Salto.

I cavalli sovietici alle lor poste

frangean la biada con rumor di croste.

Là in fondo Iosif era, selvaggio,

nato tra gli abeti e pezzi di formaggio

che nelle froge avea del fiume gli spruzzi

ancora, e le croste nei denti aguzzi.

Or riposi nel cimitero degli eroi comunisti

che grandi come te non se ne son più visti.