Per rinfrescarsi …

Le ninja non si fermano davanti a niente… neanche di fronte alle copiose nevicate.

Periodo Meiwa, pieno inverno a Kyoto. L’imperatrice era Go-Sakuramachi, ma tutto il potere stava nelle mani dello Shogun Tokugawa.

Breve dialogo tra l’imperatrice ed il suo amante-consigliere Shirotani.

Imperatrice: cosa possiamo fare per avere il vero potere?

Shirotani: solo la morte dello Shogun potrà aprirLe le porte del potere o mia celeste passera imperiale.

Imperatrice: ed allora che aspetti mio consigliere ed amante dal piccolo ma robusto cazzo?

Shirotani: sarà fatto, mia celestiale imperatrice dalla passera dal sapor di rosa. Ho già contattato la temibile ninja Fumiko. I Kami ormai non aspettano altro di veder finire la poco onorevole vita dello Shogun.

Imperatrice: ben fatto Shirotani San, ma ora sdraiati che la mia bocca deve assaggiare il tuo piccolo cazzo.

Dentro un castello in Giappone …

… si aggira silenziosa una ninja.

Non so se avete mai visitato gli antichi castelli giapponesi. Se durante la visita ad un castello (possibilmente la mattina presto, prima che inizi il flusso dei turisti) uno chiude gli occhi, è facile immaginare la vita interna, con il Daimyō sovrano assoluto. Ma i ninja degli avversari potevano come ombre introdursi all’interno e …

Karate no shuryo wa issho de aru (il karate è per tutta la vita)

È uno dei venti principi del karatedo codificato  da  Funakoshi Gichin Sensei.

Il karatedo non è uno sport, ma una via da percorrere per tutta la vita. Ho la fortuna di avere un Maestro bravissimo e di poter praticare in un dojo con dei compagni di pratica eccezionali. Stamani tre ore bellissime di pratica. Vi ripropongo il mio disegno di uno dei più grandi maestri di Karate che siano arrivati in occidente, il Maestro Kase e una foto dei partecipanti agli stage domenicali sui kata superiori.