Un’avventura di Traix, ufficiale scientifico della Nave Spaziale NCC-Pussy 666-777

Diario del primo ufficiale scientifico Traix, data astrale 48666.

“Sono ormai due anni che vaghiamo nel quadrante alpha e non accade niente.  L’equipaggio inizia a dare segni di noia. All’inizio  aiutava il sesso di gruppo, ma anche questo, una volta diventato routine, ha inizia a perdere attrattività. Sto pensando di …”

Diiing  dingaling dining!!!!!!

Traix: “Pronto, chi spacca le ovaie?”

Ammiraglio: “Tenente Traix, si contenga!”

Traix: “Ammiraglio Andreao Masanao, mi scusi, credevo fosse quel pirla di Gastondonte e …”

Ammiraglio: “Si cheti tenente, la situazione è grave e per questa volta passerò sopra a questo suo modo di rispondere.”

Traix: “Che è accaduto, Ammiraglio?”

Ammiraglio: “La specie dei Lingam ha invaso il pianeta Potta, occorre intervenire al più presto e voi siete la nave stellare della federazione più vicina”.

Un tipico Lingam

Traix: “Certo Signore, sissignore. Ma perché chiama me e non il nostro mitico capitano?”

Ammiraglio: “Ma si faccia i cazzi suoi tenente, so ben io chi chiamare. Comunque la faccio breve, occorre che lei appronti una nuova arma, perché quelle convenzionali non hanno effetto sui Lingam. Su si sbrighi, raggiungerete il pianeta Potta tra una settimana.”

Traix: “Certo Signore, come vuole Lei Signore, sarà fatto Signore”.

Ammiraglio: “Aspetti un attimo prima di chiudere. Mi giungono voci su di lei. Ha presente la nuova direttiva della federazione?”

Traix: “Quale direttiva Signore? Non capisco, Signore!”

Ammiraglio: “Estiqatzi! La direttiva 0986: «tutti i componenti delle navi stellari devono aver cura del proprio corpo, ed in particolare ascelle, passere e cazzi devono essere accuratamente depilati.»  Mi risulta invece che lei abbia una specie di foresta tra le gambe.”

Traix (sussurrando tra di se): “Maledetto Gastodonte, ma te la farò pagare…”

Ammiraglio: “Ha detto qualcosa tenente?”

Traix: “No Signore, farò come dice Lei, Signore!”

Ammiraglio: “Passo e chiudo, faccia quanto ordinato.”

bzzzz

L’ammiraglio chiuse la comunicazione. Traix non aveva molte alternative se non ubbidire agli ordini.

La prima cosa da fare era depilare la passera … nonostante ormai si fosse abituata ad avere quella piccola foresta che Gastodonte fingeva di apprezzare così tanto … traditore.

Dato che Traix era un vero ufficiale con le palle, ops, con le ovaie, decise di radersi nel modo antico. Si fece sintetizzare un rasoio manuale come quello che usavano i terrestri nel 21esimo secolo, e procedette (non senza difficoltà) alla rasatura. Alla fine aveva una passera meravigliosamente depilata, dovette ammettere che non era poi male.

La depilazione old-style di Traix

Fatto questo si mise al lavoro sulla nuova arma.

Non fu difficile mettere a punto le nuove armi. Si trattava semplicemente di innestare cazzi proto-legaioli sulle usuali armi a combinazione di sfasamento quarkico. 

Fatto ciò la nave Pussy si diresse  verso il pianeta Potta.

Traix è pronta alla battaglia contro i Lingam

  La battaglia fu veloce e nel giro di una settimana le forze di invasione Lingamiste furono sconfitte.

La nuove armi provocarono  un ammosciamento perenne dei Lingam che così ridotti non poterono più prendere  il volo. Ridotti letteralmente all’impotenza perenne.

Diario del primo ufficiale scientifico Traix, data astrale 48765.

“La battaglia contro i Lingam è stato un successo. Ma ora devo cercare Gastodonte, dovrà pagare caro l’aver fatto la spia all’Ammiraglio. Sto pensando ad una punizione adeguata. Credo che non gli farò più pompini, almeno sino alla fine della nostra missione quinquennale  di esplorazione spaziale, alla ricerca di nuovi mondi e di nuovi strani esseri, laddove nessuno aveva osato andare prima.”

T’Qant

La serie sul (mio) universo di Star Trek si conclude con la fotografa T’Qant.

Si è imbarcata su tantissime navi stellari per immortalare eminenti membri degli equipaggi, il risultato sono le immagini pubblicate sino ad ora (poi le metterò tutte insieme).

Spero che abbiate gradito, intanto grazie di cuore da parte mia a Q’ant.

Capitan Dix e comandante O’icim.

La nave stellare Pussycat ha una capitano bellissima, si chiama Dix.

Dix proviene dal pianeta Snail, luogo di origine dei più coraggiosi esploratori del quadrante alpha.

Le due antenne sono in realtà organi sessuali. Gli amanti di Dix (rigorosamente poligama come tutte le abitanti del suo pianeta) sanno bene come le antenne vadano baciate, ma chi non è intimo ed ha osato solo sfiorarle sa altrettanto bene quanto tremenda possa essere l’ira di Dix.

Il suo primo ufficiale è O’icim, specie simil felinide del pianeta Wskas, dall’aspetto gattesco. Gli abitanti Wskas hanno sviluppato grandi capacità telepatiche e telecinetiche.

Una Porno-Avventura dell’Enterprise

Personaggi:

Kirk: Capitano dell’Enterprise

Spock: Ufficiale Scientifico

Sulu, Chekov: ufficiali di plancia

Scott (Scotty): ingegnere capo

Bones: official medico


Diario del capitano, data astrale 48230.

“Siamo al secondo anno della nostra missione quinquennale alla ricerca di nuovi mondi. Proprio stamani l’ufficiale scientifico Spock mi ha comunicato che stiamo dirigendoci verso un’anomalia spazio temporale. Raggiungeremo l’anomalia esattamente tra 5 ore standard”.

Sdleng, sldeng, uhhuuuuuu (suoni fortissimi delle sirene di allarme)

Kirk: “Signor Sulu, che cazzo sta accadendo”

Sulu: “Stiamo entrando nell’anomalia Capitano!”

Kirk: “Proprio ora che stavo andando a farmi una sega? Ma non dovevamo entrarci tra un’ora?”

Sulu: “Spiacente signore, ma il sistema di navigazione ha trovato una scorciatoia e siamo arrivati prima del previsto!”

Kirk: “Vi venisse un accidenti tra capo e collo, ma era proprio necessario?”

Sulu: “No Signore, lo abbiamo fatto solo per romperle le palle.”

Kirk: “Dove minchia è Spock?”

Sulu: “Sembra che sia giù al bar a bere whiskey vulcanico insieme a Scotty, come se non ci fosse un domani.”

Kirk: “ E Chekov?”

Sulu: “E’ nella sua stanza a scopare con Uhura.”

Kirk: “Ma che cazzo di nave stellare sto comandando? Li manderò tutti davanti alla corte marziale!”

Sulu: “Non lo può fare Signore! Il contratto prevede che possano svagarsi tra un episodio e l’altro.”

Entra trafelato in plancia l’ufficiale scientifico Spock.

Spock: “Eccomi signore, hic! Il whiskey è terminato ed ora hic, hic, sono a sua hic disposizione.”

Kirk: “Bones ti prego, fai un’iniezione  anti-bronza a Spock. prima che io dia di matto”.

Cinque minuti dopo

Spock: “Capitano, le chiedo scusa, il mio comportamento è stato logicamente illogico, in quanto essendo logico che bevendo illogicamente il whiskey sarei logicamente arrivato ad una condizione in cui logicamente la mia logica sarebbe diventata illogica allora …”

Kirk: “Spock la prego, la supplico, bastaaa! Sta per venirmi un attacco di emicrania disumana. MI faccia un quadro sintetico della situazione, subito!”

Spock: “Stiamo per entrare nell’anomalia.”

Kirk: “Azionate i visori intraquantistici di campo ed inquadrate l’anomalia”

Flash … il mega visore della plancia si illumina e …

Kirk: “ Ma non è un’anomalia spazio temporale, è una donna, anche se gigantesca. Spock che cazzo mi aveva detto stamani? Blaterava di un’anomalia ed ora vedo solo un’enorme donna nuda.”

Spock: “E non le sembra un’anomalia una enorme donna nuda nel mezzo del vuoto cosmico? Capitano, con rispetto parlando lei mi delude, non ha mai visto i nostri episodi della serie classica? Se non è un’anomalia questa allora non so più che dire.”

Kirk: “mumble mumble …. in effetti Signor Spock lei non ha tutti i torti, Signor Chekov, accenda l’apparato di comunicazione interspecie universale.”

Chekov: “Subito Signore. Fatto!”

bzzzz… bzzzz

Kirk: “Sono il capitano Kirk della nave stellare Enterprise, in missione per conto della federazione intergalattica, chi sei?”

Entità (parlando in emiliano) : “Mo’ guarda che bel fanciullo. Mo’ quasi quasi ti scoperei, se non fosse che sei piccolo piccolo.”

Kirk: “Nel nome della federazione, nel nome di Roddenberry ed anche di Leo Ortolani, identificati!”

Entità: “Ma sono la Cesira, non ti ricordi di me? Ero intenta a fare i tortellini quando Galactus mi prelevò da Modena e mi portò qui nello spazio per poter fare sesso selvaggio, anzi sesso cosmico.”

Kirk: “Sei la Cesira del ristorante  Tortellini&Pompini? Ma sei enorme!”

Cesira: “Ma certo tesoro mio, Galactus mi ha ingrandita un bel po’, ma non hai presente la minchia che si ritrova? E’ grande come la tua astronave, mica come il tuo cazzettino, me lo ricordo bene quando ti feci quel veloce pompino nel bagno del mio ristorante!”

Kirk: “Ehm, ehm, sorvoliamo, ti prego.”

Cesira: “Mo’ senti un po’, quel coglione di Silver Surfer ha ucciso Galactus ed io sono qui solo soletta da anni, senza nemmeno un dildo a disposizione.”

Kirk: “Cesira, mi dispiace, ma noi che possiamo fare?”

Cesira: “Ci devo pensare, mi daresti cinque  minuti?”

Cinque minuti dopo.

Cesira: “Kirk tesoro mio, ma lo sai che la tua astronave sembra proprio un gran cazzone? Non è che mi faresti un servizietto? Dentro, fuori, dentro, fuori facendomi godere come una vera porca.”

Kirk: “Signor Sulu, si può fare? “

Sulu: “Secondo me sì, ma occorre il parere del signor Scott.”

Kirk: “Scotty, che ne dice?”

Scott: “Se mi da mezz’ora programmo i motori per poter entrare ed uscire dalla passera della sora Cesira.”

Kirk: “Allora lo faccia Scotty! Cesira hai sentito? Preparati a godere!”

Diario del Capitano:

“Cesira ha avuto cinque orgasmi di fila, l’Enterprise ha fatto di nuovo il suo porco dovere. Alla fine abbiamo chiesto a Cesira come aiutarla per la sua solitudine. Mi ha detto di non preoccuparmi, che domani sarebbe stata raggiunta dall’Osservatore che l’avrebbe portata nel suo pianeta.

Mbrana (Star Trek)

Chi ama Star Trek non può certo non conoscere i Ferengi, ma sicuramente nessuno ha mai visto una ferengi nuda.

Diciamolo sinceramente, per noi umani non sono il massimo della bellezza, ma noi nell’universo siamo una specie quasi insignificante, quindi il nostro gusto in termini di bellezza non è certo quello predominante.

Ecco Mbrana, vincitrice del concorso Miss Bische Clandestine.

T’Ft

Non tutti i componenti della flotta stellare sono magri ed atletici.

Ecco qua la comandante T’Ft, esperta in eso-biologia del quadrante delta.

La comandante T’Ft è anche una rinomata chef stellata specializzata nella cucina fusion Vulcaniana-Cardassiana rivisitata secondo i canoni Ferengi.

T’Mar

Nella flotta della federazione un ruolo importante lo gioca la bellissima T’Mar.

Vulcaniana con padre terrestre, sin da piccola si distinse nelle scuole vulcaniane per le sue attitudini scientifiche.

Crescendo diventò una logica di primo ordine, ed alla maggiore età si arruolò nella flotta spaziale della federazione.

Come Spock divenne primo ufficiale scientifico e comandante nelle astronavi della flotta. Ma non solo era una logica sopraffina, era anche bellissima, senza nessuna concessione ai canoni correnti che volevano le donne munite di un seno enorme. T’Mar era felice delle sue piccole tettine, ed era desiderata da tutti i maschietti della flotta.

Qui la vediamo con tuta trasparente e respiratore mentre su una terrazza della città Pix Zisl si concede una pausa dopo la sua ultima pericolosissima missione.

7.5 of 9

Se conoscete le serie di Star Trek non potete non conoscere la bellissima ex-borg Sette di Nove, ma credo non conosciate la sua sorella gemella (eterozigote) Sette e Mezzo di Nove.

Sette e Mezzo di Nove è attualmente imbarcata sulla nave stellare della federazione NC-666999 Penetration, in missione decennale alla ricerca delle più profonde esperienze sessuali della galassia, là dove nessuna/o aveva scopato prima di ora.

L’universo di Star Trek (rapporto riservato)

Uno dei pianeti fondamentali dell’universo di Star Trek è Vulcano. Il suo più illustre abitante è Spock.

Gli abitanti di Vulcano sono famosi per seguire i dettami della logica costruttiva.

Tra le più grandi menti del pianeta c’è Nt’Mnch, cugina intersessuale di Spock.

Essere intersessuali su Vulcano non è un problema, infatti, anche se quasi nessuno sulla terra lo sa, su Vulcano esistono biologicamente quattro sessi:

1) femminile;

2) maschile;

3) femminil-maschile;

4) maschil-femminile.

Purtroppo, nonostante questa varietà biologica, la società Vulcaniana non è totalmente liberale in termini di libertà sessuale. In particolare vengono stigmatizzati i rapporti sessuali coinvolgenti più di 9 persone. Quindi se avete voglia di fare ammucchiate di sesso selvaggio su Vulcano tenete presente il limite di 9.